Sagra do' mascuotto
 
 
Bracigliano è un paese della provincia di Salerno composto da 11 frazioni e situato a poco più di 350 metri s.l.m. con una superficie di 1104 ettari. E’ confinante  quasi interamente con la provincia di Avellino ed è in posizione equidistante dai comuni di Sarno, Siano e Mercato San Severino.

Di poco superiore ai 5.000 abitanti, Bracigliano è immerso in una ridente vallata circondata da boschi di castagni e montagne tra cui spicca il maestoso “Piesco”, prominenza rocciosa che si protende sull’antico convento e che ricorda la roccia del monte “Verna” sul quale San Francesco ricevette le stimmate.

La sua storia risale addirittura agli Etruschi dei quali sono stati trovati alcuni reperti e testimonianze circa il loro passaggio in questa zona; è certo che il paese era già abitato nel IV secolo AC da pastori e agricoltori, così come le prime testimonianze cristiane si riallacciano a quelle delle popolazioni dell’agro nocerino-sarnese intorno al 68 DC.

Il Codice Diplomatico Cavense, una pergamena risalente all’anno 848 in scrittura longobarda, conferma l’esistenza del Casale di Bracigliano facente parte della contea di Nocera. E’ senz’altro il più antico documento su Bracigliano.

L’etimologia del nome, che secondo lo storico Palmieri subì non poche trasformazioni dal 1308 fino al XVIII secolo, è di varia natura; si va da bracia”, per i grandi fuochi che vi si accendevano in onore degli dei pagani ad “inter brachia montis” cioè tra le braccia dei monti Faitaldo-Piesco-Ariella.

Bracigliano è il paese della musica, con la sua rinomata tradizione bandistica,
ed è anche il paese del pane e delle ciliegie.
Nell’economia locale sopravvivono ancora antichi mestieri come ad esempio quello del boscaiolo; fiorente è tuttavia l’agricoltura legata in particolare alla coltivazione e produzione delle ciliegie, delle castagne, delle nocciole, dell’olio, del vino e del miele. Altri prodotti tipici sono i salumi, tra cui la famosa “soppressata”,  il pane,  i taralli e tutti gli altri prodotti tipici dell’antica tradizione panettiera braciglianese tra cui eccelle il “mascuotto”.

 
 


ritorna alla home page vai alla sagra vai alla cucina vai allo speciale 2009 vai alla sezione fot e spot vai alla sezione pane e ciliegie vai alla sezione bilanci vai alla sezione contatti bracigliano san nazario dove siamo